Chi Siamo

MANIFESTO


Critical Wine è una manifestazione che da alcuni anni, in diverse città italiane, favorisce l’incontro delle piccole produzioni vinicole, rispettose del lavoro contadino e della terra, con i potenziali fruitori.

È un’iniziativa che parte dal legame tra la terra e l’uomo, per ricreare e riformare il rapporto tra di essi non solo in termini di sfruttamento e consumo.

Invita perciò ad una maggiore consapevolezza nella scelta dei prodotti, con beneficio della salute e del gusto. Il progetto nasce da un’idea di Luigi Veronelli – giornalista enogastronomico – e dalla necessità di difendere i piccoli produttori agricoli dallo strapotere delle multinazionali agro-alimentari.
Nel 2004 i temi e le riflessioni tracciate da Veronelli e compagni diventano un libro (“Terra e Libertà Critical Wine – Sensibilità planetaria, agricoltura contadina e rivoluzione dei consumi” ed. DeriveApprodi) e il libro a sua volta diventa manifesto per le numerose iniziative Critical Wine nate in tutta Italia e che, nonostante la scomparsa di Veronelli, del suo sguardo critico, della sua cultura enogastronomica, rimangono comunque osservazioni da ricordare.

Tra queste gli atti della sensibilità planetaria riassumono gli obiettivi di Terra e Libertà/ Critical Wine:

RIATTIVARE LA RELAZIONE TRA SAPERI E SAPORI
LA RIAPPROPRIAZIONE SENSORIALE E RAZIOCINANTE
LA CREAZIONE DI NUOVE RELAZIONI SOCIALI
DEINDUSTRIALIZZARE L'AGRICOLTURA
COMBATTERE IL GIGANTISMO INDUSTRIALE
LOTTA ALLA GLOBALIZZAZIONE PER UNA SENSIBILITÁ PLANETARIA
LOTTA AGLI OGM: VERI CRIMINI CONTRO LA TERRA
RIDURRE LA DISTANZA ALIMENTARE ED ACCORCIARE LA CATENA COMMERCIALE
COSTRUIRE UNA CONTADINITÁ PLANETARIA
REALIZZARE UNA RESPONSABILITÁ INDIVIDUALE E L'AUTOCERTIFICAZIONE
PRODURRE IDEE SEMPLICI PER TRASFORMARE LA PRODUZIONE
ARRIVARE AD UNA MASSIMA TRACCIABILITÁ DEI PRODOTTI
FORMULARE IL PREZZO SORGENTE

Tratto da “Terra e libertà/critical wine. Sensibilità planetarie, agricoltura contadina e rivoluzione dei consumi”.

IL COLLETTIVO


Il Collettivo Terra e Libertà /Critical Wine Genova è un gruppo informale nato nel 2005 nel capoluogo ligure per la promozione di pratiche e prodotti sostenibili che abbiano al centro il rispetto della Terra e dei territori.

Lo scopo del gruppo è quello di proporre un modo rivoluzionario di immaginare e innescare un circolo virtuoso tra ambiente, produzione e relazioni sociali, a partire dal vino e da altri prodotti.

L’impegno del Collettivo non si ferma alla promozione dei prodotti della terra: ogni evento viene utilizzato per proporre approfondimenti e incontri su temi sociali e politici quali la storia di ogni singolo produttore, l’agricoltura biologica e biodinamica, l’impatto dell’agricoltura industriale e dei pesticidi sul terreno e la lotta alle Grandi opere inutili quali l’Alta velocità in Val Susa ma anche la Gronda e il Terzo Valico nella nostra regione.

filo