Critical Beer 2012

In Italia e in tutto il mondo esistono piccoli birrifici artigianali che da qualche anno erodono fette di mercato alle più grandi multinazionali del settore, detentrici e proprietarie dei marchi commerciali più conosciuti.
Questa coraggiosa opera di resistenza alle logiche dei mercati finanziari, che vanno ad incidere sulle condizioni di territori e persone, non può lasciare indifferente chi si è sempre battuto affinchè le produzioni siano espressioni del territorio.

Nel caso delle birre artigianali, saranno sostenute con maggiore attenzione tutte quelle realtà che riusciranno ad unire l’originalità e qualità organolettica con la produzione in proprio delle materie prime.
Per ragioni storiche e di tradizione, gli ingredienti della birra vengono utilizzati anche dai piccoli birrifici artigianali con il criterio della selezione dei malti e dei lieviti di origine industriale.
Vorremmo che come succede per tanti alimenti prodotti nel nostro paese, in primis il vino, si creassero i presupposti per un ciclo completo che, partendo dalla coltivazione delle materie prime, arrivasse alla produzione di birre artigianali che fossero reale espressione dei territori di produzione.

Per questo, il collettivo Terra e Libertà/Critical Wine di Genova si impegnerà a promuovere con Corsi di conoscenza ed Eventi con la presenza dei produttori, tutte quelle azioni che possano facilitare questo percorso.